File interminabili, rifiuti ingiustificati, abusi di potere: cosa significa essere un rifugiato in attesa di risconoscimento.

Lunedì 30 Luglio ore 7 del mattino: è già caldissimo fuori dagli squallidi cancelli dell’ufficio immigrazione. Sono passati 3 mesi dalla nostra campagna Questura Aperta ma purtroppo nulla è cambiato, anzi al motore già ingolfato della burocrazia, con il nuovo Governo è montato un clima di intolleranza, arroganza, menefreghismo. Una violenza non solo fisica, ma…