Storia di R. Uno, nessuno, centomila #WorldMentalHealthDay

#WorldMentalHealthDayR. non sa più chi è. R. cambia spesso nome, data di nascita e nazionalità.R. è l’ultimo nome che ricorda e, per ora, si fa chiamare così. R. dice di avere 65 anni, ma anche 26 o 39. R. è giovane, bello, ha uno sguardo acceso e curioso, nonostante tutto. E qualche volta sorride stringendoti la mano. R….

Non ci hanno strappato tutto, non ci sono riusciti.

Succede che una sera di settembre corri al pronto soccorso del più grande ospedale romano perché un ragazzo arrivato da pochi giorni ha bisogno di cure, succede che questo ragazzo ha evidenti problemi motori e psichici, succede che al triage ci siano di turno due infermiere disponibili e sorridenti, succede che le ore si susseguono…

Diamo una “casa” alle attività di Baobab Experience! Pranzo

24 marzo, Piazzale Spadolini Pranzo sociale, concerto, spettacoli circensi, pratiche di volontariato. Casa è forse la parola che in questi anni ha suscitato in noi le emozioni più controverse: la tristezza e la rabbia di accogliere sul niente persone molto lontane dalla loro casa, tornare a casa la sera lasciandole con i valori spezzati, in…

AVVISO AI VIAGGIATORI: la discriminazione è un crimine

Sulle pensiline #atac lungo via #prenestina a #Roma,sono comparsi manifesti che invitano tutt@ ad opporsi alle discriminazioni razziali che ogni giorno accadono su bus e tram della capitale.   “Nelle ultime settimane diverse sono state infatti le testimonianze sia di episodi di razzismo sui mezzi pubblici che di presunti abusi da parte delle forze dell’ordine,…

17 Marzo – Raccolta Beni Baobab Experience @Enotica2019

Domenica 17 Marzo tenetevi liberi perché staremo insieme al Csoa Forte Prenestino nella stimolante cornice del Festival ENOTICA! Ci troverete alla Serigrafia, con un banchetto e una raccolta di beni per continuare ad essere presenti alle necessità di chi arriva o torna in questa città senza che i suoi diritti di base siano ancora garantiti…

Questo era piazzale Maslax

Il 2018 ha portato via con sè un luogo. Ci piaceva dire che Piazzale Maslax non aveva una porta, ma che se ne avesse avuta una avremmo dovuto sempre bussare con i piedi per entrare, perchè nessuno arrivava mai a mani vuote. Ora ha molto di più di quanto potessimo mai immaginare: quintali di ferro…