-5 IL BLOCCO DI STRADA ORDINARIA DIVENTA REATO CON IL D.L. SALVINI

il

Mancano 5 giorni alla discussione alla Camera, se il dl diventerà legge le proteste attraverso blocchi e picchetti di lavoratori, studenti, attivisti per i diritti sociali ed ambientali, dei migranti sfruttati nella logistica e nelle campagne, diventerà reato.

✓se il blocco stradale avviene attraverso “oggetti o congegni” ed è effettuato da più persone, si prevede la pena da 2 a 12 anni di reclusione (se riesci a fare tutto questo da solo ti becchi da 1 a 6 anni di reclusione);
✓se il blocco di strada ordinaria avviene tramite il “proprio corpo” allora ecco una sanzione amministrativa da 1.000 a 4.000 euro;
✓se un migrante ha una condanna definitiva per blocco stradale o non obbedisce all’ordine di scioglimento di un assembramento, si becca la revoca o il diniego del permesso di soggiorno

Una norma dalla dura repressione che colpisce una tradizionale forma di lotta che ha portato ad avanzamenti sul piano dei diritti nel nostro Paese: basti pensare ai picchetti ed ai blocchi stradali dei lavoratori; degli studenti; degli tanti attivisti per i diritti sociali ed ambientali. Una norma ancora più discriminatoria per tutti quei migranti che, sfruttati nella logistica o nelle campagne, vogliono protestare per la loro dignità.

Una norma in stridente contrasto con l’articolo 21 della Costituzione che enuncia il sacrosanto diritto di esprimere liberamente, con ogni mezzo di diffusione, il proprio pensiero.

Una norma che conferma, ancora una volta, quanto il D.L. “Salvini” sia un pericolo per tutti e tutte noi.
#SpegniLaMiccia–> scendi in piazza il 23 Novembre

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Paolo Filippini ha detto:

    ndo parliamo di ritorno del fascismo siamo visionari

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.