NOI, INSIEME.

NOI, INSIEME.

“Dammi la tua mano, senti qui le cicatrici? Me le ha fatte lui, mi spegneva le sigarette sui piedi”.

H. è arrivata al Baobab dalla Libia dove era prigioniera di un trafficante di esseri umani. Venduta, violata, torturata, imprigionata, H. è riuscita a scappare, a ricevere il nostro abbraccio per poi riprendere il suo cammino. Nonostante le cicatrici, quelle visibili agli occhi e quelle profonde che nessuno cancellerà.
Il suo aguzzino non pagherà mai per i crimini commessi, le sue colpe saranno dimenticate insieme a quelle di molti altri, in quell’inferno in cui si è trasformata la Libia.
La forza di H. invece, la sua storia, come quella di migliaia di donne passate dai nostri presidi, è rimasta con noi. Rimarrà scritta tra le pagine di questa esperienza di solidarietà senza limiti ma anche di testimonianza degli orrori che si consumano ai confini con l’Europa e in “casa nostra”.

Siamo qui per fare, ma anche per dire “io so” quando un giorno si renderà necessario testimoniare a favore di questa umanità in fuga dall’orrore; prigioniera del pregiudizio, della paura e dell’infamia anche quando finalmente libera.

Questo 8 marzo lo dedichiamo ad H., a tutte le donne migranti, quelle che ce l’hanno fatta e a quelle che riposano sul fondo del mare. Alle vedove di razzismo, alle mamme straniere di figli italiani in attesa di veder riconosciuti i loro diritti, alle mamme e alle sorelle dei giovani che accogliamo, su un pezzo di asfalto con mezzi di fortuna.
Dedichiamo questa giornata di lotta anche alle volontarie e alle attiviste. Al coraggio, alle lacrime strozzate per non preoccupare i più giovani, ai sorrisi e agli abbracci che non bastano mai, come le coperte, come la pasta, come il tempo tolto alle famiglie per questo impegno.

E sì, anche alle cicatrici: quelle cicatrici ce le siamo divise e le portiamo con l’orgoglio e lo struggimento di chi ha rialzato la testa e si è messo in viaggio per riprendere il proprio destino.

NOI INSIEME resistiamo, lottiamo e ci scopriamo ogni giorno più forti.
Nonostante tutto.
#wetoogether #lottomarzo

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Elisabetta ha detto:

    Grazie,perche’mi sorprendete,sempre. Si e’ una sorpresa di questi tempi,che ci sia ancora qualcuno che sente,pensa e agisce consapevolmente. Prima o poi vorrei essere dei vostri e dare una mano direttamente. Per ora l’emozione e’ grande e vi disco ancora grazie!
    Elis

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.